Welcome
la cannabis rende il sesso migliore

TERPENI E CANNABIS

La cannabis rende il sesso migliore 😉

Scrivevo un post nei giorni scorsi riguardo all’utilizzo locale di lubrificanti thc based per aumentare la sensibilità ed il piacere femminile. Da qualche anno sono affascinato dai vari discorsi riguardo ai terpeni. Ma cosa c’entrano i terpeni e cannabis con il sesso?

Negli ultimi anni, diversi studi, hanno confermato che i terpeni non influiscono solo sui profumi e sapori della cannabis ma anche, combinandosi con i cannabinoidi e flavonoidi in varie proporzioni a seconda degli strains, sugli effetti. (effetto entourage)

Quindi, a prescindere dalla macro differenza se indica (stone) / sativa (high), oggi subentrano altre variabili per la scelta degli effetti che si vogliono ottenere fumando, svapando o mangiando cannabis.

Come vi ho già scritto, a 45 anni con 3 figli, un monte di impegni l’uso che faccio principalmente di cannabis oggi è per cercare una notte di sonno completo e profondo ogni tanto oppure per delle super sedute di sesso con mia moglie.

Quando ero ragazzino ricordo che il sesso fatto sotto l’high o un leggero stone di marijuana aveva un “sapore” diverso, questo sapore era principalmente dato da una diversa e più accentuata sensibilità alla zona genitale. Ma chi ne sapeva ai tempi di terpeni e cannabis….

La cannabis ad alcuni, come me, fornisce una sensibilità al tatto molto più accentuata, credo tuttavia sia molto soggettivo perchè per diversi miei amici non è mai stato così mentre per i la maggior parte si. (non che io abbia tutti amici cannaioli 😉

Oltre al discorso di sensibilità tattile per me il sesso sotto l’effetto di cannabis dona proprio una profondità maggiore a tutto il rapporto, spesso la sensazione che si ha è proprio il fondersi dei corpi insieme, soprattutto con una persona che conosci molto bene sessualmente. La cannabis aiuta anche a rilassarsi e sicuramente ad abbassare i freni inibitori.

Sono sempre stato un sostenitore del fatto che il sesso migliore si fa proprio con una persona che conosci molto bene.

Qualche anno fa io e mia moglie avevamo riscontrato che la super lemon haze della Green house seeds donasse alle nostre sex sessions qualcosa di magico, ed inizialmente avevamo pensato fosse un buon bilanciamento dello strain sativa/indica, che sicuramente ha una sua importanza anche se non l’unica.

Ho sempre saputo l’effetto che la cannabis aveva sul mio corpo durante il sesso ma non avevo mai avuto la fortuna di sapere bene quali effetti provasse una donna.

Basti dirvi che, mia moglie, che non è mai stata una gran fumatrice, aveva provato occasionalmente da ragazza, oggi è lei stessa a chiedermi di “tirarne su una” prima di un po’ di intimità, “una”, di cui in realtà, ad entrambi, bastano pochi tiri per essere avvolti ed ovattati da miss mary.

Cosa sono i terpeni

Spendo poche righe perchè esiste google e le info sono a portata di tutti. I terpeni sono dei compositi formati dall’unione di molecole di isopreni.

I terpeni sono presenti in moltissime specie vegetali. Sono i componenti principali delle resine e degli oli essenziali delle piante come ad esempio le conifere.

I terpeni sono i diretti responsabili degli odori e degli aromi di molte piante ed alberi.

Spesso si tende ad associare i terpeni ai terpenoidi in realtà i terpenoidi sono dei terpeni modificati.

I terpeni presenti nella cannabis conosciuti ad oggi sono diversi tra i più conosciuti meritano di essere elencati il: pinene, myrcene, limonene, terpinolene, linalool, humulene, caryophillene, alfa e beta caryophillene ed altri.

Limonene king tra i terpeni

Solo di recente mi sono imbattuto in diversi articoli che descrivevano come i terpeni, soprattutto limonene e terpinolene, fossero dei possibili fattori in grado di incrementare il piacere o il prolungamento dell’orgasmo.

Il limonene si trova anche in rosmarino,ginepro e menta mentre il terpinolene si trova ad esempio nell’albero del te, noce moscata etc.

Alcuni di voi conosceranno Leafly, qui affrontavo il discorso dei recenti tagli al personale. Leafly ha introdotto da qualche mese la possibilità di navigare gli strain in base al proprio terpene preferito.

TERPENI E CANNABIS

Ed è proprio su leafly che ho letto uno degli articoli più interessanti su terpeni e sesso.

L’autrice dell’articolo Liz Klinger è la fondatrice e ceo di Lioness, un’azienda che ha come core business la salute ed il piacere sessuale delle donne. Liz è la coinventrice del Lioness Smart Vibrator ossia un vibratore con sensori molto sofisticati in grado di verificare l’intensità del proprio orgasmo.

Qui sotto trovate un video della Klinger al TEDx

Nell’articolo su Leafly la Klinger descrive il setup utilizzato per gli strain di cannabis provati ed il tempo di vibrazione del suo smart dildo ossia, modello vaporizzatore, temperatura usata, numero di inalazioni, modalità di vibrazione.

Quello che emerge dal test è che nel suo rank del miglior risultato come orgasmo (intensità, lunghezza etc) lo strain al primo posto è la Do-si-dos che è lo strain con più limonene. Per descrivere meglio la cosa, la Klinger utilizza una similitudine con le risoluzioni delle Tv dicendo che la sensibilità tattile è andata 480 ad HD! 🙂 WoW!!!!

Qui sotto vi incollo un po’ di articoli interessanti trovati in giro sull’argomento sesso e terpeni; sesso e cannabis.

L’immagine utilizzata come copertina dell’articolo:Superheroine’s High and Tickled by BY LaughingGasZone – Deviantart

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *